OSGM


Vai ai contenuti

Harry Potter e la pietra filosofale 2003

Attività > Campo estivo

Tema:L'amicizia

Periodo:30 Giugno- 5 Luglio

Luogo:Acquasanta Terme

Storia:
Harry Potter è un ragazzo strano e speciale. Abita con i perfidi zii, i Dursley, e gli capitano spesso episodi inconsueti; inoltre, ha una cicatrice a forma di saetta sulla fronte di cui non conosce l'esatta natura.
Il giorno del suo undicesimo compleanno irrompe nella sua vita un omone enorme, Hagrid il quale confessa ad Harry di essere un mago, unico della sua famiglia ad essere scampato alla maledizione dello stregone più crudele degli ultimi 50 anni: Voldemort. Harry scopre anche di dover iniziare il primo anno alla scuola di magia e stregoneria di Hogwarts, presidiata da Albus Silente. Sul treno che lo conduce a scuola conosce Ron Weasley ed Hermione Granger, destinati a diventare i suoi migliori amici. Appena giunti vengono smistati da un misterioso Cappello Parlante nelle quattro case di Hogwarts: Grifondoro, Tassorosso, Serpeverde e Corvonero; Harry, Ron ed Hermione finiscono insieme a Grifondoro. Durante l'anno ci sarà la rivelazione di Harry come ottimo giocatore di Quidditch (sport popolarissimo nel mondo magico); inoltre la scoperta di un cane a tre teste che sorveglia una botola. L´indiscrezione di Hagrid e l´investigazione dei tre maghetti, li portano a scoprire il segreto di Hogwarts: la custodia della Pietra Filosofale, che vanta poteri enormi, tra i quali quello di poter garantire l´immortalità. Spetterà ai tre maghetti impedire che la pietra finisca nelle mani del male che si cela all'interno della stessa scuola.

Inno: 50 Nimbus

Scope truccate anni ‘60
girano in cielo sfiorando i 90.
Domani a Hogwarts comincia la scuola
tra libri, bacchette,
pozioni e civette.
Tieniti forte il treno che avanza,
dammi la mano che il viaggio comincia.


Rit: Ma com’è bello stare a Hogwarts
con Silente e gli altri maghi
tra pozioni e libri che
ci fanno sognare.
Ma com’è bello far magie
recitando i formulari
e giocare a Quidditch poi
senza problemi.
La scuola sta qua
ma la casa ancora non so,
il cappello parlante dirà
in che casa mi manderà...mi manderà...mi
manderà...mi manderà...quale sarà?

TARATTATTA’...(Ritmo ritornello)
Esci di fretta dalla tua stanza,
la scala è spostata e non so dove porta,
dobbiamo fare in fretta per andare a lezione
forse oggi insegnano una nuova pozione.
Tieniti forte la scala che avanza,
dammi la mano che il viaggio continua.
Rit: Ma...


Le squadre:

SERPEVERDE

Animatori: Alice, Consuelo

Bambini: Sara, Mirko, Luca, Simone, Noemi, Simone, Giulio, Luca, Mariangela, Elisa, Gessica, Ludovica, Daniele


GRIFONDORO

Animatori: Martina, Erika

Bambini: Andrea, Cecilia, Chiara, Flavio, Matteo, Valentina, Andrea, Giulia, Claudia, Laura, Matteo, Matteo, Federico


TASSOROSSO

Animatori: Nicoletta, Patrizia

Bambini: Flavio, Fabio, Alberto, Maria, Roberta, Arianna, Alessio, Ivano, Giorgia, Francesca, Marco, Eleonora

CORVONERO

Animatori: Francesca C., Francesca B., Lorena

Bambini: Alessio, Andrea, Sara, Matteo, Mirko, Claudia, Azzurra, Roberto, Giordana, Michela, Adriano, Alessio, Chiara

Home Page | Jos'è | Animatori | Attività | Non solo oratorio | Materiali | Contatti | Link | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu